Seleziona una pagina

K-movies – Cinema Coreano Contemporaneo

Cortisonici 2022 dedica il suo Focus al cinema contemporaneo coreano. Per realizzarlo, si avvale di una nuova e preziosa collaborazione: quella col Far East Film Festival di Udine, il più importante evento europeo dedicato al cinema popolare dell’estremo oriente.

Martedì 19 aprile

Ore 21.00
Auditorium Liceo Musicale
Via Garibaldi, 4

Extreme job
(Geukan jigeop 극한직업)
di Byeong-heon Lee
Corea del sud, 2019, durata 111 minuti

Una squadra composta da cinque detective deve sorprendere una banda criminale per poterli incastrare. Così organizzano un’azione sotto copertura e cominciano a lavorare in un ristorante specializzato nella cottura del pollo.

Uscito in Corea del Sud nel gennaio 2019, come numero di ingressi, è al secondo posto tra i campioni di tutta la storia del cinema coreano al botteghino mentre in termini di incasso ha stabilito un nuovo record con l’equivalente di 123 milioni di dollari.

Mercoledì 20 aprile

Ore 21.00
Auditorium Liceo Musicale
Via Garibaldi, 4

Beasts Clawing at Straws
(Jipuragirado Jabgo Sipeun Jibseungdeul 지푸라기라도 잡고 싶은 짐승들)
di Kim Yong-hoon
Corea del sud, 2020, durata 108 minuti

I destini di quattro persone si intrecciano in modo imprevedibile: Jung-man scopre una borsa piena di denaro nell’armadietto della sauna dove lavora, Tae-young è nei guai dopo che la sua ragazza è scappata con l’incasso di uno strozzino, Mi-run trova un giovane amante che si offre di ucciderle il marito violento. Il colore dei soldi diventa il rosso del sangue in questo puzzle di vite grottesche.

Tratto da un romanzo dello scrittore giapponese di gialli Sone Keisuke, Beasts Clawing at Straws è stato presentato all’International Film Festival Rotterdam dove ha vinto il premio speciale della giuria.

Giovedì 21 aprile

Ore 23.00
Magazzini by Tumiturbi
Via de Cristoforis, 5

SCONFINAMENTI INFERNALI

Pulgasari 
di Shin Sang-ok e Chong Gon-jo
Corea del Nord, 1985, durata 95 minuti

In un piccolo villaggio nella Corea del Nord dell’epoca feudale la vita prosegue tranquilla tra duro lavoro nei campi. Presto però la tirannia del governo si farà sentire e i militari pretenderanno tutto il ferro presente nel villaggio per costruire armi. I cittadini si ribellano, e tra loro c’è anche il fabbro che per questo verrà imprigionato. Prima della sua fine però utilizza del riso per creare una statuetta raffigurante un mostro che prende vita e crescendo diverrà un’arma micidiale affamata di ferro che combatterà con e per il popolo.

Sabato 23 aprile

Ore 18
Sala Morselli – Biblioteca Civica di Varese
Via Sacco, 9

Conferenza Visualizing Korea: analisi di una società attraverso la sua cultura pop con la Professoressa Giuseppina De Nicola – coreanista, docente di cultura coreana all’Università La Sapienza. Un’occasione per scoprire la cultura della penisola dell’estremo oriente attraverso il suo cinema, le serie TV (Squid game) e il K-pop, la musica popolare coreana che sta spopolando in tutto il mondo.

Dato il numero limitato di posti, per la partecipazione all’evento è richiesta la prenotazione:

Visualizing Korea